Il momento di crisi



E comunque sia dev'esserci la crisi, 
il momento critico che ti ferma, 
che ti blocca, anche solo momentaneamente,
quel momento in cui
ti senti paralizzato, ti senti impacciato
nelle sabbie mobili, 
in mezzo al bivio.

Ma che meraviglia!
Che grossa fortuna questa situazione!
Tutto ciò ti permette di spingere, ancora più forte
con tutte le tue forze
per ripartire, per andare
ancora più forte e più veloce di prima
ancor più consapevole e fiero...
di te. 

La crisi deve esserci, 
la fatica deve esserci,
il pianto deve esserci, 
la quasi resa deve esserci, 
il vuoto in apnea deve esserci;

serve tutto, 
per andare avanti,
per superare e diventare più forte di prima.

Non si molla perché fa tutto parte del gioco.
Non si molla perché la crisi è crescita.
Non si molla perché le difficoltà aiutano,
se viste e vissute in quest'ottica 
ti permettono di vincere.
Che cosa?
Un tuo limite.

Il viaggio continua.
Valentina 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *