Ricetta sciroppo di Sambuco

Lo sciroppo di sambuco ha molti principi attivi, è ricco di oligoelementi, flavonoidi, oli essenziali e acidi. Può essere usato in caso di febbre e raffreddore. Aiuta ad alleviare le nevralgie e i problemi provocati dalla sinusite. Ha proprietà lassative contro la stitichezza ed è un ottimo coadiuvante per la dieta. Tra le proprietà che fanno di questo sciroppo un potente alleato del benessere e della salute c’è la funzione depurativa e drenante. Data la presenza all’interno del succo di flavonoidi, lo sciroppo di sambuco svolge un’azione mirata sul sistema circolatorio e linfatico, favorendone l’attivazione, in particolar modo aiuta le gambe che soffrono di vene varicose e pesantezza cronica. Si caratterizza per esser ricco di fibre, che sono estremamente utili per svolgere un’azione dimagrante.

La ricetta per fare circa 3 litri di sciroppo occorrono:

  • 25 fiori di sambuco
  • 2,5 kg di zucchero
  • 2 litri di acqua
  • 4 limoni
  • 50 gr di acido citrico (si trova in farmacia)
  • 1/2 bicchiere di aceto di mele

Procedimento: 

Si puliscono i fiori da eventuali impurità, si lavano i limoni e si tagliano a metà. Si mettono tutti gli ingredienti in un contenitore di vetro o acciaio e si mescola il tutto. Si lascia riposare in un luogo fresco per circa 12 ore, mescolando di tanto in tanto. Passato il tempo, si tolgono i fiori e i limoni, si filtra e si imbottiglia.

Lo sciroppo va diluito con acqua per berlo e si conserva in contenitori di vetro, chiusi ermeticamente per circa 1 anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *